Sfondo titolo Azienda

Tour Virtuale

Visita guidata alla Sala Parto, Reparto e Nido

Le Ostetriche e tutto il Personale vi danno il benvenuto e vi invitano a visitare questo percorso, assicurandovi che sarà nostra cura, durante la sua permanenza, di verificare che ogni prestazione erogata risponda a criteri di massima qualità. 

L’accesso alla nostra Unità Operativa avviene direttamente, senza passare tramite il Pronto Soccorso, prendendo l’ascensore n° 30 o n° 31 salendo al 4° piano.

Si giunge in un ampia sala d’attesa che si percorre fino al retro della segreteria dove si svolta a sinistra lungo lo stretto corridoio. Alla fine del corridoio c’è l'apposito citofono per annunciarsi.

Verrete accolte dal personale della Sala Parto e, valutato il caso, verrete fatte accomodare in Sala Monitoraggio o in Sala Parto.

Verrà fatto un monitoraggio del benessere del vostro bambino e una valutazione delle vostre condizioni, la visita ostetrica e la misurazione della pressione arteriosa.

Il ricovero verrà eseguito nell' ambulatorio di Accettazione Ostetricia dove provvederete a cambiarvi ( cosa mettere in valigia), a sottoporvi a prelievo ematico e a compilare la cartella clinica.

Insieme agli esami della gravidanza è utile eseguire anche il tampone vaginale e l’elettrocardiogramma.

Se avete scelto di donare il sangue cordonale dovete fornirci la sacca di raccolta che il Centro Trasfusionale vi avrà preventivamente assegnato dopo colloquio e selezione presso l'ADoCes (Associazione Donatori Cellule staminali - tel. 0422/405179).

Se siete in travaglio verrete accompagnate in Sala Travaglio con la persona di fiducia per l’attesa del lieto evento; se siete nella fase prodromica, sarete accompagnate in Reparto e accolte dal personale ostetrico e di supporto; in caso di rottura prematura delle membrane verrete fatte accomodare in un letto della Sala Travaglio e monitorate nell' attesa dell’incalzare del travaglio.

Se il vostro ricovero è dovuto a qualche patologia della gravidanza, verrete accolte dal personale ostetrico e di supporto di Reparto e seguite dallo stesso.

Le stanze dozzinanti, costituite da un letto e un bagno in camera, non sono prenotabili anticipatamente, ma vanno richieste al momento del ricovero. Se disponibili, vi vengono assegnate sin dalla vostra richiesta, altrimenti venite messe in lista per usufruirne non appena sono disponibili.

In sala travaglio potete rimanere insieme alla persona di fiducia. Un’Ostetrica/o vi accompagnerà durante il travaglio e al momento del parto.

Se il decorso è fisiologico e la registrazione del battito del vostro bimbo è regolare, sarà possibile assumere la posizione da voi preferita sia durante il travaglio che al parto. Il vostro bimbo sarà monitorato con telemetria senza fili per consentirvi di muovervi liberamente. La sutura di eventuali lacerazioni spontanee e/o episiotomia (quando necessaria) verrà eseguita dal personale ostetrico.

In caso di patologie del travaglio, del parto e della sutura, verrà allertato il personale medico responsabile.

Analgesia in Travaglio

Al fine di vivere più serenamente il travaglio di parto ed il parto è possibile usufruire del Kalinox o dell'Analgesia Epidurale.

Il Kalinox gas medicale è una miscela di gas (azoto protossido e ossigeno) che viene somministrato in maschera per via inalatoria durante la contrazione ed agisce sul sitema nervoso centrale e sulla percezione del dolore. La prescrizione viene effettuata dal Medico di Guardia e la sua somministrazione dal Personale Ostetrico.

L'Analgesia Epidurale è una tecnica che può essere eseguita solo da un Medico Anestesista su indicazione medica e condizioni cliniche ed organizzative permittenti . Consiste nel posizionamento, in zona lombare, di un piccolo catetere di materiale plastico attraverso il quale vengono iniettati i farmaci che servono ad ottenere l'analgesia nelle varie fasi del travaglio.

In tutte le gravidanze a basso rischio, al momento del parto saranno presenti l’Ostetrica, un’ Infermiera della Sala Parto e un’Infermiera del Nido. Dopo la nascita e nelle prime 2 ore dal parto viene proposto il contatto "pelle a pelle"  per favorire la relazione madre-neonato e l'attaccamento precoce al seno. Al momento del parto viene assegnato al neonato un braccialetto e un numero identificativo uguale alla madre in vostra presenza.   

Per favorire il contatto, il legame con il vostro bambino e l’allattamento al seno, durante la degenza, il bimbo può rimanere con la madre tutto il tempo fino alla dimissione. Controlli costantemente che il suo bambino abbia un colorito roseo, che sia caldo e respiri bene. Non lo lasci incustodito, se deve allontanarsi lo porti con la culletta al presonale del nido che lo sorveglierà durante la sua assenza. Il neonato verrà portato al nido dalle ore 19.00 alle ore 20.00 (orario di visita al pubblico).

Al Nido le Infermiere vi aiuteranno nelle cure del neonato per rendervi il più autonome possibile.

In caso di TAGLIO CESAREO, il tipo di anestesia (spinale o peridurale) viene decisa con il Medico Anestesista.

La dimissione, previa valutazione del Medico delle vostre condizioni e del Pediatria per il neonato, può avvenire in terza giornata sia per il parto spontaneo che in caso di taglio cesareo. La vostra uscita dal reparto può avvenire entro le ore 14.00. In caso di mancata consegna dell'attestazione di nascita da portare al Comune, siete invitate a chiederla alle ostetriche prima della dimissione. 

A domicilio, se appartenete all’usl 9, verrà e trovarvi l’ostetrica del territorio previo contatto telefonico per seguirvi nelle fasi evolutive del puerperio e dell’allattamento.

Il personale è a dispoisizione per tutti i chiarimenti di cui avete bisogno durante la vostra permanenza presso la nostra unità operativa; tutto il personale, nel vincolo del segreto professionale, è tenuto a trattare i vostri dati solo ed esclusivamente al fine di diagnosi, cura e compilazione della documentazione clinica. 

 ARRIVEDERCI

Sfondo